sabato 03 Luglio 2021 - h 11:38

SHARE

La carriera di van Hooijdonk

Quarto calciatore dei Paesi Bassi della storia del Bologna, giovane talento del pallone olandese, Sydney è un centravanti di movimento e grande efficacia dentro l’area di rigore, ed è reduce da un’ottima stagione da 16 gol col NAC Breda nella seconda serie, di cui è stato l’ottavo marcatore.

Formatosi nel settore giovanile di una piccola società della periferia di Breda, passa al NAC e nel 2017 viene aggregato alla formazione Under19. Lo score è di tutto rispetto, con 29 apparizioni e 23 reti, ed è così che debutta presto in Eredivisie nell’ottobre 2018. Al primo anno in cui ottiene una certa continuità, il 2019-20, segna 6 volte, si fa apprezzare per la grande forza fisica e una bella agilità negli spazi stretti. Destro naturale, Van Hooijdonk è un attaccante completo che ama partecipare attivamente alla manovra: attira le attenzioni di tutti nel campionato appena concluso, sempre con l’Armata Gialla, quando trova la via del gol in ogni maniera. Con entrambi i piedi, di testa, su punizione e rigore (specialità di famiglia, come il papà Pierre), lanciato in campo aperto o sottomisura. La squadra si arrende solo alla finale playoff contro il NEC Nijmegen e manca la promozione.

Dal luglio 2021 passa in rossoblù a titolo definitivo.

SHARE