SHARE

Biavati Amedeo

Nato a Bologna il 4 aprile 1915, attaccante. Celebre per l’invenzione del “passo doppio”, dribbling che ne consacrò la fama a livello mondiale, crebbe nel settore giovanile per diventare irrinunciabile punto di forza del Bologna e della Nazionale con cui conquistò la Coppa del Mondo a Parigi nel 1938. Col Bologna vinse tre scudetti (1936, 1937, 1939) e la Coppa Alta Italia (1946), collezionando, tra il 1933 e il 1948, 277 presenze e 71 gol. In azzurro 18 partite con 8 gol.

SHARE