lunedì 19 Settembre 2022 - h 10:40

SHARE

Sette rossoblù delle giovanili convocati in Nazionale

Altre tre buone notizie per il nostro vivaio, che oltre a Nicola Bagnolini, Riccardo Stivanello, Antonio Raimondo e Saer Diop, vede aggregarsi alle rispettive selezioni nazionali anche Manuel Rosetti, Kacper Urbanski e Hlynur Freyr Karlsson.

Per quanto riguarda l’Italia Under 19, dopo l’amichevole vinta contro la Roma Primavera per 3-1 sabato scorso, il tecnico Alberto Bollini ha confermato che nella lista dei 20 convocati per la prima fase delle qualificazioni al prossimo Campionato Europeo ci saranno anche i tre rossoblù. Bagnolini, Stivanello e Raimondo, quindi, nella giornata di oggi voleranno in Polonia, dove mercoledì affronteranno l’Estonia (a Rumia, ore 12), sabato se la vedranno con la Bosnia ed Erzegovina (sempre a Rumia ore 12), mentre martedì 27 settembre saranno ospiti dei padroni di casa (a Gdynia, alle 14). In caso di posizionamento nei primi due posti, o come miglior terza classificata di tutti i gruppi, gli Azzurrini si qualificherebbero per la Fase Élite.

Si colora di rossoblù anche l’Under 18 allenata da Daniele Franceschini, visto che dopo Saer Diop è arrivata una chiamata last-minute per Manuel Rosetti, centrocampista che dopo la gara a Napoli con i coetanei 2005 ha raggiunto il Centro di Preparazione Olimpica Giulio Onesti. Due le amichevoli in programma, contro la Serbia, mercoledì e sabato prossimi, rispettivamente alle 17 (e in diretta su Rai Sport) e alle 14.30.

Uscendo dal territorio italiano, in occasione della qualificazione ai prossimi Europei Under 19 sarà un piacevole avversario, per gli Azzurrini, Urbanski, aggregato alla Polonia dal tecnico Marcin Brosz per le tre sfide di Gdynia: mercoledì giocherà contro la Bosnia ed Erzegovina (ore 18), sabato aspetterà l’Estonia (alle 18) e, infine, chiuderà il girone affrontando l’Italia.

Infine, cercherà un ruolo da protagonista anche Karlsson, convocato nell’Islanda Under 19 da Olafur Ingi Skulason per due amichevoli: la prima mercoledì, alle 16.30, contro la Norvegia, mentre la seconda alle 16 nei confronti della Svezia.

SHARE