9

Federico Santander

Nome Federico Santander

Posizione Attaccante

Data di Nascita 04/06/1991

Fisico 187 / 84

Luogo di nascita San Lorenzo - Paraguay

Ingaggio ???????

330

MINUTI GIOCATI

11

PARTITE GIOCATE

2

PARTITE TITOLARE

1

GOL FATTI

2

CARTELLINI GIALLI

0

CARTELLINI ROSSI

9

FALLI COMMESSI

7

FALLI RICEVUTI

11

TIRI

2

TIRI IN PORTA

3

CROSS

0

ASSIST

Primo paraguayano della storia del Bologna, centravanti vecchio stampo di grande prestanza ed impatto fisico, Santander è un potente numero 9 reduce da 3 stagioni in Danimarca, con 48 gol in 112 presenze con la maglia del Copenhagen. Calcia col destro, segna perlopiù dal cuore dell’area di rigore, sa difendere bene la palla e ama giocare di sponda, ma in particolare è letale sui colpi di testa: forte nello stacco, ancora di più nella rincorsa mentre il pallone è in aria e nella scelta di tempo. A 27 anni sta attraversando il periodo di piena maturazione tecnica, avendo accumulato coi danesi anche presenze nelle Coppe europee, che si aggiungono ai gettoni con la Nazionale da poco ritrovata.

A 19 anni in Europa ci è già arrivato, al Tolosa in Ligue1, dopo gli esordi col Guaranì in patria e la militanza nelle rappresentative giovanili del Paraguay. Ritornato in Sudamerica dopo una sola stagione con 5 reti realizzate, si trasferisce al Racing Avellaneda e quindi al Tigre in Argentina: fatica ad imporsi in campionato, va meglio in Libertadores: nella primavera del 2015, di nuovo al suo Guaranì, della Copa è assoluto protagonista, trascinando gli aurinegros fino alla semifinale – poi persa col River Plate – a suon di gol, schierato sempre da perno centrale di un attacco a 3.

La garra non gli manca di certo, le doti tecniche ci sono tutte: a dispetto della stazza è anche veloce in campo aperto, e investe su di lui il Copenhagen che ha appena concluso la Superliga danese al secondo posto e punta dritto alla riconquista del titolo per la stagione 2015-16. Ci riuscirà infatti, grazie al buon bottino di gol di Federico, e anche l’anno dopo, quando – eliminato ai gironi della Champions – raggiunge pure gli Ottavi di Europa League, cedendo poi all’Ajax. Santander, in coppia con Cornelius che passerà poi all’Atalanta, ben si adatta al 4-4-2 di Solbakken, e da vero ariete si dimostra un valido finalizzatore di traversoni verso l’area di rigore. Nell’ultima annata va a segno in 14 occasioni fra preliminari di Champions e campionato, mostrando una buona intesa col nuovo partner offensivo, il cipriota Sotiriou, che spesso beneficia delle sponde di Santander e timbra 13 volte. Dal giugno 2018 arriva in rossoblù a titolo definitivo.

SQUADRA STAGIONE PRESENZE RETI
Tolosa 2010-11 23 5
Guaranì 2011 23 12
Racing Avellaneda 2011-12 15 0
Tigre 2012-13 18 1
Guaranì 2013 13 5
Guaranì 2014 25 11
Guaranì 2015 18 5
Copenhagen 2015-16 30 14
Copenhagen 2016-17 28 12
Copenhagen 2017-18 24 12
Bologna 2018-19 32 8