domenica 24 Novembre 2019 - h 15:49

SHARE

Palla alle donne contro ogni violenza

Questa mattina, prima della partita del Bologna Femminile contro il Grifone Gialloverde, nel match valido per il campionato di Serie C, si è svolto presso il Centro Tecnico Niccolò Galli il secondo evento della campagna “Palla alle donne contro ogni violenza”, un progetto di sensibilizzazione lanciato nel 2018 dallo Spezia Calcio Femminile, insieme all’Assessorato alle Pari Opportunità e all’Assessorato allo Sport del Comune di La Spezia, sostenuto dalla Lega Nazionale Dilettanti e dalla Serie C girone C.
L’iniziativa consiste in un confronto, prima delle partite di campionato, in cui le calciatrici, i dirigenti e i rappresentanti delle istituzioni e dello sport possono scambiarsi pareri, opinioni, idee e spunti di riflessione.

Presso la sala stampa di Casteldebole, la responsabile dell’area femminile del Bologna Daniela Tavalazzi ha moderato un incontro positivo ed emozionante, in cui si è respirata l’aria della solidarietà, affrontando un tema forte e attualissimo. Hanno partecipato Roberta Licalzi, Presidente della Commissione consiliare Pari Opportunità del Comune di Bologna; Andrea Polidori, Vice Segretario LND Dipartimento Femminile; Rosa Raffaella, Allenatrice Grifone Gialloverde; Luca Mazzitelli, Dirigente Grifone Gialloverde; Federica Bevilacqua e Arianna Marciano, giocatrici del Grifone; Davide Cioni, Area Sviluppo Progetti Esterni e coordinatore Settore Giovanile BFC; Enrica Bassi e Sara Becchimanzi, giocatrici del Bologna Femminile e la squadra Under 12 Femminile del Bologna.

Come simbolo di questa bella iniziativa, è partita una vera e propria staffetta tra i vari Club, che di settimana in settimana si scambiano una statuetta che rappresenta l’emblema della campagna. Sempre presente anche la maglia con impresso il numero 1522, il numero verde del Centro Antiviolenza.

Domenica 8 dicembre, il Bologna passerà la statuetta alla Pistoiese 2016.

SHARE