venerdì 10 Marzo 2023 - h 18:00

SHARE

La Primavera perde contro il Milan

Secondo ko consecutivo per la Primavera di Luca Vigiani, che al “Puma House of Football – Centro Sportivo Vismara” perde 1-0 contro il Milan, nonostante una solida prestazione: la rete di Traorè al 58’, però, condanna gli ospiti.

Il tecnico rossoblù opta per Franzini tra i pali, linea a quattro composta da Wallius, Stivanello, Motolese e Corazza; Rosetti, Maltoni e Diop in mediana, con Urbanski e Anatriello alle spalle dell’unica punta Raimondo.

Primo tempo che vive di sprazzi, dopo una prolungata fase di studio da parte delle due squadre, durante la quale – al 15’ – Raimondo effettua la prima vera conclusione pericolosa verso la porta, ma senza trovarla. Sul ribaltamento di fronte, azione personale di Cuenca che arriva al tiro dalla distanza, trovando una grandissima risposta di Franzini. L’alto numero di falli e la difficoltà di creare azioni da parte dei protagonisti, poi, rallentano i ritmi, almeno fino al 31’: un cross di Bakoune si trasforma in tiro, con Franzini attento un’altra volta e sul cui angolo successivo vede terminare la conclusione di Nsiala alta sulla traversa. Nel finale, invece, è il Bologna la squadra più in palla e vicina al vantaggio al 35’, dopo una bella giocata di Diop sulla sinistra che serve Raimondo in mezzo: il colpo di testa, però, termina a lato.

Ben più avvincente la ripresa, che si apre con la punta del piede di Mangiameli ad anticipare tutti, compreso Franzini in uscita, ma spenta a lato. Uno spavento che non intimidisce i rossoblù, bravi a costruire azioni pericolose con Corazza (tiro a giro al 50’), Raimondo (conclusione centrale al 52’) e Anatriello (dalla distanza al 56’), ma senza concretizzare quanto sperato. Cosa che invece fa Traorè al minuto 58’, accentrandosi da fuori area e battendo Franzini con un tiro deviato dal palo prima di entrare in porta. Nel finale è assedio ospite, ma con pochi tiri dalle parti di Nava.

Note:
Prima convocazione in Primavera 1 TIM per Demirel Hodzic, centrocampista classe 2005;
Esordio stagionale in categoria per Mohamed Soldà, difensore classe 2006.

Dopo questa sconfitta, in attesa delle restanti gare, i rossoblù restano al 7° posto a 37 punti.

Prossimo appuntamento sabato 18 marzo, ore 13, in casa contro il Napoli.

MILAN-BOLOGNA 10

MILAN: 69 Nava; 23 Bakoune, 5 Simic, 6 Nsiala, 97 Bartesaghi; 17 Foglio (46’ 22 Ehuwa), 16 Stalmach (86’ 54 Malaspina), 18 Zeroli; 27 Cuenca (59’ 7 Alesi), 90 Mangiameli (85’ 31 Andrews), 11 Traorè (63’ 61 Sia).
A disposizione: 24 Bartoccioni, 1 Pseftis, 3 Bozzolan, 10 El Hilali, 14 Pluvio, 73 Paloschi, 80 Longhi, 91 Casali.
Allenatore: Abate

BOLOGNA: 40 Franzini; 2 Wallius (76’ 14 Soldà), 24 Stivanello, 39 Motolese, 16 Corazza; 26 Rosetti (76’ 30 Busato), 6 Maltoni(63’ 32 Bartha), 22 Diop (63’ 11 Mazia); 9 Anatriello (76’ 72 Ebone), 82 Urbanski; 10 Raimondo.
A disposizione: 12 Raffaelli, 34 Gasperini, 33 Hodzic, 80 Menegazzo.
Allenatore: Vigiani

Arbitro: Ramondino di Palermo
Marcatori: 58’ Traorè (M)
Ammoniti:

 

Credits: Getty Images/AC Milan

SHARE