domenica 06 Giugno 2021 - h 15:32

SHARE

La Primavera perde a Torino

La Primavera di Luciano Zauri perde 4-1 contro il Torino in trasferta, nella gara valida per la 27^ Giornata di Primavera 1Succede tutto nel primo tempo, quando la coppia Cancello-Vianni porta i granata in vantaggio di due reti; l’autorete di Celesia accorcia le distanze, subito ristabilite da Karamoko. Nel finale, Milani viene espulso per doppia ammonizione e Horvath, alcuni minuti dopo, fissa il risultato finale.

Il tecnico rossoblù, rispetto all’ultima uscita contro il Sassuolo, cambia tre interpreti del 4-3-3: Prisco tra i pali; in difesa, da destra a sinistra, Arnofoli, Milani, Annan e Montebugnoli; a centrocampo, Farinelli viene accostato da Ruffo Luci e Roma; in attacco, Rocchi e Rabbi si posizionano ai lati di Pagliuca.

Nella prima frazione, il Torino prende in mano il gioco fin dai primi minuti, con il Bologna costretto nella propria metacampo; quando, tuttavia, sembra che i nostri ragazzi riescano ad avvicinarsi alla porta di Sava, Todisco serve in area Cancello che, lasciato libero di calciare al 18’, segna a Prisco sul primo palo. Al 25’, Karamoko sfiora il raddoppio con una conclusione pericolosa da fuori area, ma al 35’ il raddoppio casalingo si concretizza con Vianni su calcio di rigore, in seguito a un tocco di mani da parte di Milani. Dopodiché nel giro di cinque minuti la differenza delle reti non cambia, nonostante si mettano a segno due gol: prima al 37’ con Rocchi che tocca in porta da pochi passi, sebbene l’ultimo tocco sia di Celesia; poi al 40’, con Milani che perde la marcatura di Karamoko su calcio d’angolo, lasciandolo libero di siglare il 3-1.

Nella ripresa, il primo squillo dalle parti della porta granata è di Ruffo Luci, il cui calcio di punizione sfiora la parte alta della traversa. Con il passare dei minuti, i ritmi si abbassano inevitabilmente, tanto che Prisco e Sava non subiscono tiri pericolosi nella propria direzione. All’84’, Milani viene ammonito una seconda volta e, all’88’, l’incursione di Ciammagliechella permette ai padroni di casa di conquistare il secondo rigore di giornata: Horvath non sbaglia.

Dopo questa sconfitta, il Bologna resta al 13^ posto a quota 26 punti.

Prossimo impegno mercoledì 9 giugno, ore 15, tra le mura amiche con l’Ascoli.

TORINO-BOLOGNA 4-1

TORINO: Sava; Todisco, Savini, Celesia, Greco; Di Marco (80’ Foschi), Savini; Lovaglio (80’ La Marca), Karamoko (60’ Ciammagliechella), Vianni (80’ Horvath); Cancello (71’ Continella).
A disposizione: Girelli, Aceto, Nagy, Portanova, Tesio, Kryeziu, Favale.
Allenatore: Coppitelli

BOLOGNA: Prisco; Arnofoli, Milani, Annan, Montebugnoli; Ruffo Luci (76’ Di Dio), Farinelli (89’ Cossalter), Roma (61’ Grieco); Rocchi (76’ Vergani), Pagliuca, Rabbi (89’ Maresca).
A disposizione: Molla, Cavina, Pietrelli A., Viviani, Motolese, Paananen, Tosi.
Allenatore: Zauri

Arbitro: Acanfora di Castellammare di Stabia

Marcatori: 18’ Cancello (T), 35’ Vianni (T) su rigore, 37’ autorete di Celesia (B), 40’ Karamoko (T), 88’ Horvath (T) su calcio di rigore

Ammoniti: Todisco (T), Savini (T)

Espulso: Milani (B) per doppia ammonizione

SHARE