mercoledì 23 Giugno 2021 - h 19:08

SHARE

La Primavera pareggia con la Lazio nella gara d’andata dei playout

La Primavera di Luciano Zauri pareggia 1-1 contro la Lazio, nella gara d’andata valida per i playout di Primavera 1. Al gol di Shehu ha risposto dieci minuti dopo Vergani.

Il tecnico rossoblù modifica il modulo proposto nell’ultima giornata di campionato, contro la Roma, optando per un 4-3-1-2: Molla in porta; in difesa, da destra a sinistra, Arnofoli, Milani, Khailoti e Montebugnoli; a centrocampo, in cabina di regia viene schierato Farinelli, al quale si accostano Viviani e Roma; dietro le due punte, Rocchi e Vergani, c’è Ruffo Luci.

Nel primo tempo le due squadre effettuano una prima fase di studio, momentaneamente interrotta al 5’ dal destro di Castigliani, improvviso, da fuori area, uscito di poco a lato; due minuti più tardi, Novella crea il primo dei vari problemi sulla fascia destra, effettuando un tiro-cross deviato da Molla sul fondo. Nei successivi quindici minuti succede veramente poco, anche se è la Lazio a controllare maggiormente la sfera tra i piedi: fraseggio nel quale si intromette Vergani, ben servito da Rocchi su lancio di Farinelli, ma il cui tiro viene ribattuto prima che arrivi in direzione di Gabriel Pereira. Al 29’, i biancocelesti trovano il vantaggio per merito di Novella, che su cross pesca Moro sul secondo palo: il tiro non trova gioia immediata, ma solamente perché pesca Shehu al centro della porta, facilmente in gol da pochi passi. Dieci minuti dopo, Arnofoli coglie impreparata la difesa di casa servendo, su lancio, Ruffo Luci, lesto e abile a servire immediatamente Vergani, che entra in area ed esplode un destro a incrociare imparabile per l’estremo difensore casalingo.

Nella ripresa, il fuoco accesosi negli ultimi minuti del primo tempo viene immediatamente spento: entrambe le compagini non riescono ad affondare, nonostante i cambi per dribblare anche l’afa presente.

Ai rossoblù, il pareggio odierno darà un iniziale vantaggio in vista della prossima partita, visto che le reti in trasferta valgono doppio.In particolare, Vergani sale a otto reti personali segnate nel torneo.

Il ritorno è in programma per martedì 29 giugno, ore 17, tra le mura amiche del Centro Tecnico Niccolò Galli di Casteldebole.

 

LAZIO-BOLOGNA 11

LAZIO: Gabriel Pereira; Novella, Floriani Mussolini (65’ Armini), Franco, Ndrecka; Coulibaly, Bertini, Marino; Shehu (78’ Tare); Castigliani (83’ Mancino), Moro.
A disposizione: Peruzzi, Ferro, Zaghini, Santovito, Marino, Cesaroni, Ferrante, Cerbara.
Allenatore: Calori

BOLOGNA: Molla; Arnofoli, Milani, Khailoti, Montebugnoli;Viviani (73’ Maresca), Farinelli, Roma (95’ Pietrelli A.); Ruffo Luci (95’ Cossalter); Vergani, Rocchi (83’ Pagliuca).
A disposizione: Prisco, Motolese, Pietrelli R., Annan, Tosi, Paananen, Cavina, Sigurpalsson.
Allenatore: Zauri

Arbitro: Tremolada di Monza

Marcatori: 29’ Shehu (L), 39’ Vergani (B)

Ammoniti: Floriani Mussolini (L), Viviani (B), Arnofoli (B), Marino (L)

SHARE