sabato 06 Marzo 2021 - h 14:01

SHARE

La Primavera pareggia ad Ascoli

La Primavera di Luciano Zauri, nella gara valida per la 13° Giornata di Primavera 1, esce con un pareggio dal match contro l’Ascoli per 2-2. In seguito al vantaggio iniziale di Farinelli su calcio di rigore, i padroni di casa hanno rimontato prima con Palazzino e poi con Intinacelli; sul finale, a tempo quasi scaduto, Maresca sigla il primo gol in maglia rossoblù.

Il tecnico rossoblù, rispetto alla gara casalinga contro il Torino, effettua tre cambi nell’undici iniziale: Molla tra i pali; in difesa, sugli esterni, Tosi e Montebugnoli prelevano Arnofoli e Montebugnoli, mentre vengono confermati Milani e Khailoti al centro; a centrocampo, conferme per il trio Roma-Farinelli-Viviani; in attacco, Vergani viene affiancato da Rocchi e da Di Dio, che sostituisce lo squalificato Pagliuca.

Per Tosi, dopo l’esordio di lunedì scorso, questa è la prima gara da titolare, mentre Montebugnoli riappropria della fascia sinistra in seguito al turno di squalifica, quando è stato sostituito da Acampora. In avanti, Di Dio mancava nell’undici iniziale dal match con la Lazio dello scorso 4 ottobre e, quest’oggi, prende il posto occupato precedentemente da Pagliuca, al quale il Giudice Sportivo ha comminato tre turni di squalifica.

Nel primo tempo, partono forte i rossoblù, che con Rocchi conquistano un rigore al 9’: sul dischetto, come nel primo tiro dagli undici metri contro il Milan, si presenta Vergani, ipnotizzato anche questa volta dal portiere avversario; sulla seguente respinta, il pallone va a lato. L’attaccante classe 2001, trasferitosi nell’ultimo mercato estivo sotto le Due Torri, non riesce a sbloccarsi dal 22 gennaio, quando aveva aperto le marcature nella gara contro l’Empoli, e – al 15’ – il periodo sfortunato continua, visto che il suo tentativo si infrange sul palo. Dopo una fase tattica, in cui gli ospiti si evidenziano per gioco ma mancano di finalizzazione, l’unica occasione per i bianconeri nasce da un errore individuale di Molla, il cui passaggio finisce sui piedi di un avversario, bloccato sull’azione seguente da un grande intervento dello stesso estremo difensore.

Nella ripresa si riavvolge il nastro, dato che si apre come i primi 45 minuti, con il solo cambio tra Prisco e Molla, uscito per infortunio: al 52’, Rocchi entra in area, viene atterrato nuovamente e – ancora come contro i rossoneri – va a calciare Farinelli, freddo a realizzare alla sinistra di Bolletta e a siglare il suo secondo gol stagionale. Ancora, i rossoblù mantengono la supremazia del possesso palla, ma non riescono a finalizzare a tal punto che, al 68’, D’Agostino sfiora la rete del pareggio calciando una punizione dal lato destro dell’area, terminata alta di poco. Al 75’, si concretizza l’1-1 firmato Palazzino, freddo a battere Prisco insaccando al volo sul secondo palo; tre minuti più tardi, Intinacelli completa la rimonta dei padroni di casa su sviluppi di calcio d’angolo. Lo stesso marcatore, al minuto 87, viene espulso per doppio giallo, permettendo ai felsinei di assaltare l’area avversaria e trovando – al 91’ – il gol del pareggio con Raffaele Maresca.

Dopo questo punto, in attesa delle restanti partite che completeranno il turno, il Bologna rimane al nono posto, a quota 17 punti.

Prossimo impegno calendarizzato per mercoledì alle 13, presso il Centro Tecnico “N. Galli” contro l’Inter.

ASCOLI-BOLOGNA 2-2

ASCOLI: Bolletta; Pulsoni, Markovic, Alagna, Gurini; Lisi, Ceccarelli (69’ Franzolini), Colistra (69’ Palazzino); Olivieri; Intinacelli, D’Agostino (90’ Cudjoe).
A disposizione: Raffaelli, D’Ainzara, Suliani, Silvestri, Mangini, Luongo, Re, Marucci. Allenatore: Seccardini

BOLOGNA: Molla (46’ Prisco); Tosi (81’ Arnofoli), Milani, Khailoti, Montebugnoli; Roma (74’ Maresca), Farinelli, Viviani (81’ Sigurpalsson); Rocchi, Vergani, Di Dio (60’ Rabbi).
A disposizione: Motolese, Pietrelli R., Pietrelli A., Cudini, Cavina, Cossalter, Paananen. Allenatore: Zauri

Arbitro: Zucchetti di Foligno

Marcatori: 52’ Farinelli su rigore (B), 75’ Palazzino (A), 78’ Intinacelli (A), 91’ Maresca (B)

Ammoniti: Di Dio (B), Viviani (B), Farinelli (B), Vergani (B)

Espulso: Intinacelli (A) per somma di ammonizioni

SHARE