mercoledì 23 Settembre 2020 - h 17:23

SHARE

La Primavera batte il Chievo e passa il turno di Coppa Italia

Esordio convincente anche in Tim Cup, dopo quello in campionato, per la Primavera di Luciano Zauri, che al “Biavati” batte 3-1 il Chievo.

Il tecnico conferma il modulo con cui è stata battuta la Fiorentina, ma con alcuni cambi tra i ragazzi: Prisco in porta; da destra a sinistra, sulla linea difensiva, Cavina-Cudini-Motolese-Acampora; sulla linea mediana, Roma-Grieco-Riccardo Pietrelli; in attacco, in appoggio a Rocchi ci sono Cossalter e Di Dio.

Al 3’ immediata occasione per il Bologna, con Rocchi che lungo la linea dell’area di rigore avversaria, serve Cavina che, sulla corsa, premia l’inserimento di Riccardo Pietrelli, in gol da pochi passi dopo una bella girata. Il gioco, nei minuti successivi, prosegue scorrevole e senza intoppi, con Prisco e Rendic poco impegnati fino al 21’, in seguito a una punizione conquistata da Di Dio: sul pallone va Grieco, che impegna l’estremo difensore veneto spedendo il pallone vicino all’incrocio dei pali. Nell’azione seguente, Rocchi riceve la sfera al limite dell’area, serve Cossalter al centro e nuovamente Rendic risponde presente sull’esterno del numero 10 rossoblù. Nel finale pericolosa ripartenza del Chievo, poi sventata dalla retroguardia di casa a pochi metri dalla linea di porta.

Nel secondo tempo, la prima vera occasione capita sul piede di Cossalter, che servito da Sigurpalsson realizza di giustezza sul primo palo. Dopo di che, in due occasioni i rossoblù colpiscono lo stesso numero di legni: prima di nuovo con Cossalter, poi con Paananen, con il tiro di quest’ultimo che si stampa sulla traversa. A una decina di minuti dalla fine, ripartenza clivense, con Rendic preciso a trovare Sperti, Prisco legge male l’uscita, ma il pallonetto del centrocampista ospite non è potente abbastanza da superare la linea di porta: l’estremo difensore rossoblù riesce, con il piede, a impedire che la sfera varchi la soglia. Poco prima del 90’, doppia gioia per i ragazzi di Zauri: prima Prisco vince un altro duello personale con Sperti, parandogli un rigore, e poi il cross di Acampora viene deviato in porta da Vesentini. Infine, da calcio d’angolo, rete di Priore.

Da segnalare tre note note positive in casa rossoblù: la prima rete con la formazione Primavera di Riccardo Pietrelli e Thomas Cossalter, oltre all’esordio da titolare, dopo l’ingresso nella partita con la Fiorentina, di Mattia Motolese, difensore centrale classe 2004.

Bella vittoria per i nostri ragazzi, che affronteranno – in casa – la vincente di Udinese-Vicenza mercoledì 30 settembre, nella gara valida per il II turno eliminatorio.


TABELLINO

BOLOGNA-CHIEVO 31

BOLOGNA: Prisco; Cavina, Cudini (72’ Milani), Motolese, Acampora; Roma (46’ Sigurpalsson), Grieco (71’ Farinelli), Riccardo Pietrelli; Cossalter, Rocchi (46’ Rabbi), Di Dio (63’ Paananen). All. Zauri

CHIEVO: Rendic, Frey, Asllani (71’ Saggioro), Mihai, Vesentini, Grazioli, Egharevba (71’ Pavlides), Sperti (90’ Arduini), Priore, Orfei (60’ Vignato), Bontempi (71’ Merci). All. Mandelli

Arbitro: Turrini di Firenze

Marcatori: 3’ Riccardo Pietrelli (B), 64’ Cossalter (B), 89’ aut. Vesentini, 93’ Priore (C)

Ammoniti: Di Dio (B), Grieco (B), Grazioli (C)

SHARE