mercoledì 20 Ottobre 2021 - h 19:16

SHARE

La carriera di Viola

Talentuoso ed esperto centrocampista di piede mancino, con oltre 300 partite giocate in carriera, Nicolas nasce trequartista nelle giovanili della Reggina e mantiene sempre una forte attitudine offensiva anche quando spostato in altre posizioni della linea mediana, come mezzala o regista davanti alla difesa. Possiede una non comune sensibilità tecnica, il primo controllo è sempre ottimo e la qualità di passaggi corti e lanci lunghi è fuori discussione: considerato a livello giovanile uno dei più interessanti talenti italiani, esordisce in massima serie al Granillo appena 19enne nel 2009 poi si afferma soprattutto in B, fra Reggina, Ternana e Novara, dietro le punte o più arretrato a metà campo.

Contribuisce alla cavalcata per la prima storica promozione in Serie A del Benevento nel 2017, poi nelle successive 4 stagioni si impone come una delle colonne della squadra, raggiungendo una notevole media gol in rapporto alle presenze nell’anno di Inzaghi che riporta i sanniti in A. Si distingue con estrema continuità nelle realizzazioni di punizioni e rigori. Nicolas, che riesce ad abbinare un’ottima condizione fisica alle indiscusse qualità del suo sinistro, rifinisce con classe, segna spesso e si conferma anche nell’ultimo campionato, quando nel girone di ritorno è fra i migliori per rendimento di tutta la Serie A, e uno dei cinque gol con cui chiude il campionato lo realizza di tacco al Dall’Ara nell’1-1 di febbraio 2021.

Dal mese di ottobre 2021 passa in rossoblù a titolo definitivo.

SHARE