venerdì 15 Gennaio 2021 - h 14:32

SHARE

Il Bologna Femminile torna in campo domenica contro l’Aprilia Racing Club

La Prima Squadra Femminile di Michelangelo Galasso ricomincia il campionato: domenica 17 gennaio, le rossoblù saranno di scena in casa dell’Aprilia Racing Club – presso il campo di Marina di Ardea – alle 14.30, nella gara valida per il recupero della 4^ Giornata del campionato di Serie C – Girone C.

Le nostre ragazze, prima dell’interruzione del torneo, avevano disputato un ottimo ottobre, riuscendo a conquistare nove punti nelle tre partite disputate – battendo Sassari Torres, Riccione e Vis Civitanova – oltre che a superare il girone di Coppa Italia di categoria, poi annullato.

Al momento le felsinee si trovano al terzo posto dietro ad Arezzo Femminile e Filecchio Women, entrambe a dodici punti ma con una partita in più. In caso di vittoria, quindi, ci sarebbe il riaggancio al gradino più alto del podio.

Di seguito, le dichiarazioni di Saron Filippini centrocampista della squadra di Galasso: «Fortunatamente sono stati pochi gli allenamenti su Zoom, la maggior parte del lavoro è stata svolta in campo: da quando hanno sospeso il nostro campionato abbiamo comunque tenuto alta l’intensità del numero di allenamenti, mantenendo anche la domenica facendo la partita. Durante la sosta natalizia abbiamo svolto un lavoro individuale e siamo ritornate in campo con l’obiettivo di riniziare il campionato questa domenica.
Partiamo per Aprilia con la voglia di affrontare un’avversaria, dopo questo periodo di lavoro sfruttato al meglio dallo staff per preparare la squadra. Sicuramente vorremmo continuare il trend positivo di partite con cui avevamo iniziato la stagione: per questo, la dirigenza e il nostro allenatore, in questi giorni, ci hanno sempre motivato e seguito; secondo me, abbiamo lavorato molto bene, probabilmente ci ha spronato anche il fatto di sapere già da dicembre la prima data della ripresa del campionato.
Per quanto riguarda me, da piccolina amavo partecipare ai camp estivi di calcio, così nell’estate del 2017 iniziai come tecnico-educatore ai Campus Rossoblù. I primi tre anni sono stata in campo con i più piccoli della Scuola Calcio, dove tra eventi e tornei era un susseguirsi di emozioni; oggi vivo il Bologna 24/24, seguo una parte della segreteria del Settore Giovanile, ma le stesse emozioni del campo le vivo insieme al gruppo delle ragazze!»

SHARE