lunedì 05 Dicembre 2022 - h 10:14

SHARE

Il BFC 1909 Futsal si aggiudica il derby contro il Sant’Agata

Il derby in casa del Sant’Agata tinge di rossoblù la 10^ giornata. Il Bologna vince per 8-4 in un clima incandescente, mentre il Futsal Sangiovannese incassa la prima sconfitta stagionale contro l’Olimpia Regium, ora co-capolista insieme ai toscani. I rossoblù continuano a tallonare la coppia di testa, da cui distano due lunghezze, in virtù dei 25 punti accumulati. I padroni di casa scendono di un posto in classifica: sono undicesimi, con 9 tasselli.

Le due compagini premono da subito sull’acceleratore: al 2′ Cavina sfrutta un rimpallo segnando la prima rete; pochi secondi dopo Garofalo pareggia in scivolata, perfezionando un assist sul secondo palo. Il gioco, a tutto campo, sprigiona un agonismo che, presto, gli arbitri dovranno cercare di contenere. Al 12’ Revert, con un tiro piazzato da fuori area, colpisce il palo interno e la palla entra in rete: il Bologna riagguanta un vantaggio che non perderà più. Al 14′ il Sant’Agata incappa nel sesto fallo: il capitano rossoblù s’incarica del tiro libero, che un giovanissimo (2005) quanto promettente portiere Cocchi para. La tensione si taglia col coltello: i rossoblù riescono a mantenere la lucidità, limitando al massimo le sanzioni, mentre il Sant’Agata stenta a contenere l’impeto di gioco e la foga di violare una difesa che non dà segno di cedimento.  Al 15′ e al 18′ il settimo e l’ottavo fallo commessi dai padroni di casa valgono altrettanti tiri liberi per gli ospiti: il capitano Revert si fa perdonare centrando due volte due l’obiettivo.

Nella ripresa il Sant’Agata gioca l’audace carta del portiere di movimento: Cavina non perdona e, dopo tre minuti, con un tiro da distanza segna a porta vuota. Il bis del laterale rossobù arriva al 5′: è tripletta. I biancorossi abbandonano il portiere di movimento, pur continuando ad assediare la porta ospite: Anselmo, tentacolare, vanifica i tentativi dei locali . Al 12′ arriva l’espulsione per doppia ammonizione di Bahi. La superiorità numerica dura poco: al 13′ Revert rientra per dirigere la manovra, con Rouibi che apre il varco al 2003 De Vecchis, pronto sul primo palo a deviare in porta. Il 7-1 illude il Bologna di aver chiuso i conti, non considerando la brama di riscatto del Sant’Agata: al 14′ il capocannoniere Salerno riapre la lista dei marcatori. Al 15′ lo segue Chafry, che replica al 17′. Il Sant’Agata cerca di cavalcare l’onda positiva ritentando col portiere di movimento. Il Bologna intanto richiama in campo il suo capitano, col compito di ristabilire l’ordine: al 19′ Revert, a porta vuota, centra un poker che consegna definitivamente il successo ai rossoblù.

Il Bologna, che gioca con tutta la rosa a disposizione, s’impone sul Sant’Agata, in un match che rispecchia la competitività tipica del derby.

Di seguito le dichiarazioni di mister Carobbi:

«Ritengo che la partita di oggi sia sempre stata in dominio. I quattro gol che abbiamo preso dovevano essere evitati. Avevamo una situazione precaria di diffidati e ammoniti: i ragazzi sono stati bravi a non reagire in situazioni di particolare tensione, in vista della partita importantissima di sabato prossimo. Sono arrabbiato per le reti subite nella ripresa, quando i nostri avversari hanno smesso di usare il portiere di movimento: se viene data una possibilità a chi ha un minutaggio ridotto, deve essere sfruttata. Il nostro è un percorso che richiede attenzione, impegno e concentrazione: chi non è in grado di offrirli, non può fare parte di questo gruppo. Ora prepareremo la prossima partita, lavorando per minimizzare gli errori, in primis dovuti alla presunzione di aver chiuso la partita prima del fischio finale».

Sabato 10 dicembre il Bologna ospiterà al Palasavena, alle ore 17, il Futsal Sangiovannese. Per i ragazzi di Carobbi sarà la prova del fuoco: lo scontro con la capolista definirà gli equilibri del podio del girone C.

SANT’AGATA FUTSAL 2004-BFC 1909 FUTSAL 4-8

SANT’AGATA FUTSAL 2004: Cocchi, Chafry, Annicchiarico, Garofalo, Bahi, Quaquarelli, Di Norcia, Salerno, Laoufi, Canale, Straface, Gualandi.
Allenatore: Malservisi

BFC 1909 FUTSAL: Rouibi, Guandeline, De Vecchis, Caruso, Pritoni, Revert, Cavina, Giampaolo, Romano, Paciaroni, Anselmo, Beltrami.
Allenatore: Carobbi

ARBITRI: Capaldi di Isernia e Longobardi di Schio; cronometrista, Cocco di Parma.
MARCATORI: p.t. 2′ Cavina (B), 2′ Garofalo (S), 12’, 15’ e 18’ Revert (B); s.t. 3’ e 5’ Cavina (B), 13′ De Vecchis (B), 14′ Salerno (S), 15′ e 17′ Chafry (S), 19′ Revert (B).
AMMONITI: Pritoni (B), Straface (S), Canale (S), Giampaolo (B).
ESPULSO: Bahi (S).

SHARE