lunedì 02 Maggio 2022 - h 16:57

SHARE

I risultati di Under 18 e Under 17

L’Under 18 di Paolo Magnani esce sconfitta dal campo del Sassuolo per 2-0 e rimane così a 50 punti in classifica a meno uno dal Torino terzo in classifica e a meno tre dal secondo posto occupato dalla Fiorentina. I rossoblù subiscono anche l’aggancio da parte della Spal ma gli occhi di Mazia e compagni sono già verso il prossimo impegno fissato per domenica pomeriggio, quando al Centro Sportivo Biavati arriverà l’Inter. Oggi la delusione è arrivata sicuramente anche con la complicità dell’inferiorità numerica del Bologna dopo appena 12 minuti, ma la crescita e la continuità nelle prestazioni di questa squadra non può essere scalfita da un singolo ko.

SASSUOLO-BOLOGNA 2-0

SASSUOLO: Bonucci; Cavallini (73’ Cinquegrano), Loeffen, Cannavaro, Mandrelli; Kumi (72’ Lolli), Casolari (84’ Semeraro), Zafferri (52’ Foresta); Baldari (85’ Loporcaro), Bruno (72’ Leone), Sasanelli (85’ Sighinolfi).
A disposizione: Lombardo, Incerti.
Allenatore: Cascione

BOLOGNA: Franzini; Erlandsson, Crociati, Mercier; Karlsson, Acquah (63’ Dimitrijevic), Maltoni (87’ Hodzic), Corazza; Corsi (70’ Omoregie); Anatriello, Mazia.
A disposizione: Verardi, Zaffi, Panzacchi, D’Almeida, D’Agostino.
Allenatore: Magnani (Perez in panchina)

ARBITRO: Pezzopane di L’Aquila
MARCATORI: 40’ Bruno (S), 42’ Zafferri (S)
AMMONITI: Loeffen (S), Erlandsson (B), Casolari (S), Sighinolfi (S)
ESPULSI: Crociati (B) al 12’ per chiara occasione da gol eMercier (B) al 90’ per condotta antisportiva

Straordinario finale di stagione regolare per l’Under 17 di Denis Biavati, che batte la Fiorentina 2-1 in trasferta e conquista così il primo posto in classifica e il passaggio diretto ai quarti di finale Scudetto. Un cammino costante e virtuoso per i giovani rossoblù, che hanno chiuso con 49 punti in classifica frutto di 14 vittorie in 24 partite, a più un punto sulla Juventus e a più due sul Genoa. Dalla creazione della sezione Under 17 è la prima volta che il Bologna accede alla fase finale dai quarti di finale, e la soddisfazione di mister Biavati è più che mai meritata: «Contro la Fiorentina è stata una partita dai due volti: nel primo tempo hanno fatto meglio loro e sono passati in vantaggio, mentre noi abbiamo avuto qualche difficoltà nel riuscire a tenere il pallino del gioco. Nella ripresa, invece, abbiamo reagito bene riuscendo a pareggiarla con Ebone e da lì è cambiata la partita: siamo cresciuti in personalità e consapevolezza e il gol-vittoria è arrivato con Diop su calcio d’angolo, anche se il risultato poteva essere ancora più rotondo. Siamo contenti per la vittoria e ora ci godiamo questo primo posto in attesa dei meritati quarti di finale».

FIORENTINA-BOLOGNA 1-2

FIORENTINA: Tognetti, Sichi (73’ Spaggiari), Pitti, Baroncelli, Comuzzo (85’ Maggini), Elia, Mignani (73’ Dama), Vitolo (63’ Harder), Braschi, Ievoli (85’ Gudelevicius), Padilla (73’ Picchianti).
A disposizione: Turini, Fragnelli, Palamara.
Allenatore: Galloppa

BOLOGNA: Gasperini, De Marco (65’ Goffredi), Baroncioni, Menegazzo, Diop, Paterlini, Ferrante (65’ Hodzic), Rosetti, Ebone, Cesari (90’ Bernacci), Zenzola (78’ Balleello).
A disposizione: Verardi, Carnevali, Torino, Bellisi, Diabatè.
Allenatore: Biavati

ARBITRO: Sig. Iacopetti di Pistoia
MARCATORI: 23’ aut. Menegazzo (F), 66’ Ebone (B), 75’ Diop (B)
AMMONITI: Baroncioni, Menegazzo, Ebone (B)
ESPULSI: Biavati (B)

SHARE