venerdì 15 Ottobre 2021 - h 09:53

SHARE

Domani a Casteldebole la Primavera contro la Spal

Dopo una lunga sosta, domani torna in campo la formazione allenata da mister Luca Vigiani, impegnata per il quinto turno del campionato Primavera 1. L’avversaria di giornata sarà la Spal di Fabrizio Piccareta, per una sfida che avrà luogo presso il Centro Tecnico Niccolò Galli di Casteldebole, con calcio d’inizio alle ore 13.
L’obiettivo dei rossoblù è centrare la prima vittoria casalinga della stagione, che rappresenterebbe anche il secondo successo consecutivo dopo lo 0-1 in terra sampdoriana, dove grazie a Raimondo il Bologna ha conquistato i primi tre punti di un campionato iniziato con due sconfitte intervallate dal pareggio in quel di Lecce. La Spal, di contro, conta un punto in più in classifica, e nell’ultima giornata prima della sosta ha pareggiato in extremis contro il Cagliari grazie alla rete di Sperti a cinque minuti dal termine della gara.

Sarà un derby sulla carta equilibrato e combattuto, quindi, come sottolinea anche il vice allenatore rossoblù Andrea Bellucco:

«La Spal è una squadra che gioca bene a calcio, è ben organizzata e con buoni valori in campo, quindi ci aspettiamo una partita difficile e intensa a livello agonistico come tutti gli incontri del nostro campionato. I nazionali sono rientrati regolarmente senza nessun imprevisto e quindi sono tutti a disposizione. Abbiamo trovato dei ragazzi sereni e contenti di aver vissuto questa esperienza: per alcuni era la prima e per altri era la riconferma, e sanno che per guadagnarsi anche la prossima convocazione è necessario impegnarsi ogni singolo giorno. Il mio lavoro in Primavera lo trovo molto positivo, è un’esperienza nuova per me e al momento sono molto soddisfatto. È un lavoro che ti avvolge la giornata a 360 gradi perché nulla deve essere lasciato al caso; i ragazzi hanno voglia di apprendere e di migliorarsi ogni giorno, quindi bisogna essere sempre all’altezza della situazione per farli crescere, che poi è il nostro primo obiettivo. Con mister Vigiani abbiamo lavorato insieme l’anno scorso, in cui ho appreso le sue idee e le ho trovate molto simili alle mie: questo ha reso il lavoro sul campo molto più semplice e fuori dal rettangolo di gioco c’è la massima stima per la persona prima che dell’allenatore. Il fatto che lui abbia scelto me in Primavera, poi, mi inorgoglisce e spero che questo rapporto duri a lungo fino a quando il mister mi sopporta».

La partita sarà trasmessa in diretta su Sportitalia sul canale 61 del digitale terreste e sul sito www.sportitalia.com. Per accedere alla collinetta, invece, è necessario accreditarsi al seguente link: https://form.jotform.com/212833856176362

SHARE