venerdì 20 Gennaio 2023 - h 14:25

SHARE

Bologna, CRER e ANED insieme per il Giorno della Memoria

Ricordare è un dovere affinché una delle pagine più buie della storia dell’umanità non si ripeta. In occasione del Giorno della Memoria, che ricorrerà venerdì 27 gennaio, il Comitato Regionale dell’Emilia-Romagna, assieme al Dipartimento Sociale LND, al Bologna FC 1909 e ad ANED (Associazione Nazionale Ex Deportati), ha organizzato un’iniziativa che coinvolgerà i giovani calciatori della Rappresentativa Regionale Under 17 FIGC LND e la selezione Under 16 rossoblù di Luca Sordi.

L’evento si svolgerà mercoledì 25 gennaio e si comporrà di due momenti. Il primo, con inizio alle ore 13.30, vedrà i ragazzi riunirsi in piazza della Pace, per poi recarsi all’interno dello Stadio Renato Dall’Ara davanti alla lapide posta in memoria di Arpad Weisz, ex allenatore di origine ebraica del Bologna, deportato e ucciso ad Auschwitz.

All’appuntamento interverranno il Presidente del CRER FIGC LND Simone Alberici, il Responsabile Nazionale del Dipartimento Sociale LND Luca De Simoni, il Presidente della Comunità Ebraica di Bologna Daniele De Paz, il Responsabile Comunicazione del Bologna FC Carlo Caliceti e la Presidentessa di ANED Bologna Giuliana Fornalè. Presente anche Emiliano Nanni, Presidente dell’Associazione Figurine Forever e ideatore del progetto sulle figurine solidali.

Dopo un momento di commemorazione, i ragazzi partecipanti riceveranno ognuno una figurina di Vittorio Staccioni, ex calciatore di Fiorentina e Torino deportato a Mauthausen; quindi i capitani delle due squadre deporranno una corona di fiori ai piedi della lapide di Arpad Weisz.

Per il secondo momento dell’iniziativa ci si sposterà al Centro Tecnico “Niccolò Galli” di Casteldebole, dove alle 15.30 la Rappresentativa Under 17 del CRER affronterà la selezione Under 16 del Bologna in una gara amichevole.

SHARE